Favolose al naturale? Ecco come avere un trucco acqua e sapone in perfetto stile Cenerentola e Belle!

Come nella magia, anche nel make-up vale il detto: “Il trucco è bello quando non si vede”.

Mi sono divertita ad indicarvi come trasformarvi, a seconda della vostra personalità o umore, nella perfida Malefica, nella psicopatica Harley Quinn e nella sexy Poison Ivy.

Ora, illustrandovi il make-up acqua e sapone, dell’eterea e romantica Cenerentola, interpretata da Lily Jane, del 2015, o di Emma Waston, nel ruolo della dolce e ribelle Belle, nel recentissimo La bella e la bestia, vi svelerò delle piccole curiosità che potranno esservi utili, sul perché dell’utilizzo di determinati prodotti, in base alle caratteristiche della vostra pelle, e all’occasione di cui potreste essere protagoniste, come un incontro di lavoro o una cerimonia.

Il look semplice acqua e sapone, mira a donare un aspetto fresco e giovanile attraverso un effetto quasi trasparente, poiché, non si basa su colori e sfumature accese, bensì su correzioni impercettibili dai toni neutri o identiche a quelli dell’incarnato, esaltando la propria naturale bellezza illuminando il viso senza appesantire i lineamenti, proprio come le protagoniste delle nostre fiabe, Cenerentola e Belle, che da sempre continuano a farci sognare facendoci tornare bambine.

Per realizzare un buon trucco acqua e sapone, e qualsiasi make-up, è importante avere una pelle sana, quindi è essenziale struccare sempre il viso, la sera, prima di andare a dormire, in modo da far respirare e rilassare l’epidermide e i pori, utilizzando prodotti adeguati alle proprie caratteristiche ed esigenze, quali latte detergente, tonico e crema, in oltre è buona cosa effettuare una volta a settimana uno scrub per rimuovere le cellule morte ed eventuali impurità che spengono l’incarnato.

Detto ciò passiamo alla descrizione del make-up.

Dopo aver applicato la crema, si procede con il fondotinta, ne stendiamo un velo leggero su mento zigomi e fronte (T-zone), e con l’aiuto di una spugnetta in lattice o dell’apposito pennello da fondo, a lingua di gatto con la punta arrotondata, sfumiamo il prodotto verso il perimetro del viso, facendo attenzione alla zona della mascella, alle orecchie e all’attaccatura dei capelli per non creare l’effetto maschera. Proprio in virtù del fondotinta, che in questo caso gioca un ruolo fondamentale, apriamo una parentesi.

La funzione generale del fondotinta, è quella di uniformare il colore della pelle, coprendone le imperfezioni levigandola e illuminandola mantenendo sempre la sua naturalezza.

Per la sua scelta bisogna tener presente del sottotono, ossia il colore dell’incarnato, del tipo di pelle, se grassa-oleosa, secca-arida o mista, e del grado di copertura in base alle possibili discromie e inestetismi, è opportuno fare la prova colore sulle zone del decolleté, collo e guancia, da evitare polso e mano poiché il colore dell’incarnato differisce completamente da quello del viso.

Nel make-up acqua e sapone è consigliabile un fondo dalla texture delicata e leggera in modo da ottenere un risultato naturale e impalpabile, le giovanissime, possono usare anche delle creme colorate, le quali sono in grado contemporaneamente di idratare e colorare.

Proseguiamo con la cipria in polvere, applicata con il pennello specifico, che fisserà e opacizzerà il tutto assorbendo la parte oleosa del fondo, evitando lo sgradevole effetto lucido. Applicate il fard sulle guance senza esagerare, poiché il gioco di chiaro-scuro deve essere un morbido contrasto, addolcendo i punti sporgenti e spigolosi del viso.

Per evidenziare lo sguardo, definite le sopracciglia senza marcarle in modo esagerato, e sulle palpebre utilizzate degli ombretti iridescenti dalle tinte pastello o neutre, che esaltano la luminosità dell’occhio, e un mascara marrone o trasparente da applicare abbondantemente sulle ciglia superiori e inferiori.

Infine, concludete il make-up, sottolineando il contorno labbra con una matita naturale da sfumare verso l’interno, successivamente applicate un gloss trasparente o rosato così che da regalare luminosità alla bocca.

Un make-up semplice che può farvi sentire, non solo per un giorno, ma ogni volta che ne avrete voglia delle sensibili principesse come Cenerentola e Belle, e quando lo vorrete, indossando un abito dalla gonna ampia dai mille starti di tulle e organza, con il bustino a strizzarvi la vita, vivrete la vostra favola, con annesso principe che sia azzurro o… bestia.

 

Emanuela Giuliani

© Riproduzione Riservata

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *