La collezionista di libri proibiti di Cinzia Giorgio

Venezia, estate 1975. Olimpia ha solo quindici anni quando conosce Anselmo Calvani, proprietario di una storica bottega d’antiquariato. È un incontro decisivo, Anselmo intuisce subito l’intelligenza e la sensibilità della ragazza e la incoraggia a seguire la sua inclinazione. Giovanissima ma già appassionata lettrice, Olimpia comincia a frequentare il suo negozio, a lavorare lì e, con il suo aiuto, inizia a collezionare preziosi libri messi all’indice dalla Chiesa. Mentre cresce la sua passione per quei volumi antichi anche quella per Davide, il nipote di Anselmo, segreta e non dichiarata, bruci l’animo della ragazza. E una notte, sospinti dalla lettura dei versi erotici di una cortigiana veneziana, i due cedono ai loro sentimenti… Parigi, estate 1999. Olimpia vive ormai nella capitale francese. Ha aperto una casa d’aste, specializzata in libri e manoscritti antichi, tra le più quotate ed eleganti della città. Ogni anno riceve da Davide uno strano regalo: un pacchetto che contiene lettere un tempo censurate, insieme a un libro considerato in passato “proibito”, di cui Olimpia riconosce il grande valore. Sono l’eredità di Anselmo… Ma come poteva un modesto antiquario veneziano esserne in possesso? E che legame c’è tra quelle lettere e la bottega da cui provengono?”

L’ospite dell’Oracolo del tè di oggi è Cinzia Giorgio, una donna vulcanica nonché sceneggiatrice, docente di Storia delle Donne, e autrice di saggi e romanzi l’ultimo dei quali, La collezionista di libri proibiti edito da Newton Compton, ha immediatamente catalizzato l’attenzione del pubblico.

Una storia, quella di Olimpia, in cui il mistero, la storia e l’amore sono indissolubilmente intrecciati, tenuti insieme dalla magia dei libri proibiti. Una storia che rapisce e affascina con la sua scrittura avvolgente in cui il lettore si immerge senza sforzo, partecipe delle vite dei personaggi sapientemente descritti dalla penna di Cinzia.

Quale di loro farai sedere al tavolo dell’Oracolo? 

Olimpia Cattenei, la protagonista del mio romanzo

Bene Olimpia, accomodati!

Il tratto principale del mio carattere  

La determinazione

La qualità che desidero in un uomo.  

La bontà d’animo

La qualità che preferisco in una donna

La caparbietà

Quel che apprezzo di più nei miei amici

La loro infinita comprensione (ho un carattere difficile)

Il mio principale difetto

Sono troppo ostinata, a volte

La mia occupazione preferita

Collezionare libri proibiti

Il mio sogno di felicità

Davide

Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia

L’ho già vissuta

Quel che vorrei essere

Me stessa

Il paese dove vorrei vivere

La Francia

Il colore che preferisco  

Il rosso

Il fiore che amo

La rosa

L’uccello che preferisco

Il pettirosso

I miei autori preferiti in prosa

Moderata Fonte

I miei poeti preferiti

Veronica Franco

I miei eroi nella finzione

Edmond Dantès e i tre moschettieri

Le mie eroine preferite nella finzione

Catherine Earnshaw e Hester Prynne

I miei compositori preferiti

Mozart e Verdi

I miei pittori preferiti

Raffaello e Klimt

I miei eroi nella vita reale

Anselmo Cattanei

Le mie eroine nella storia

Veronica Franco

I miei nomi preferiti

Isabelle e Margherita

Quel che detesto più di tutto

Il fato avverso

I personaggi storici che disprezzo di più

Nessuno, tutti possiamo sbagliare

L’impresa militare che ammiro di più

La guerra gallica

La riforma che apprezzo di più

La riforma dei Gracchi

Il dono di natura che vorrei avere

La pazienza

Come vorrei morire

Non lo so

Stato attuale del mio animo

Moderato andante

Le colpe che mi ispirano maggiore indulgenza

Quelle commesse per amore… dei libri!

Il mio motto

Per aspera ad astra

Grazie per aver accettato l’invito dell’Oracolo del tè!

Grazie a te!

Abbinamento goloso: unacioccolata calda e un fragrante pain au raisin. Una coccola dal respiro internazionale, cosmopolita così com’era ed è Venezia, il luogo del cuore di questo splendido romanzo.

Tempo di lettura: 3 minuti

Valentina Cebeni

© Riproduzione Riservata

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *