Corvonero: la casa dell’ingegno

Benvenuti a questo ultimo episodio sulle analisi delle case di Hogwarts. Oggi parleremo di Corvonero, la casa dell’intelligenza e l’ingegno. Forse è la più creativa delle quattro case e ha regalato diversi maghi eccentrici e creativi al mondo magico. Il loro emblema è un’aquila, su uno sfondo azzurro e bronzeo. L’elemento associato è l’aria e la loro sala comune è situata nella torre di Corvonero. A differenza delle altre case, che posseggono una passaparola standard, gli studenti di Corvonero devono risolvere indovinelli per accedere.

Dei quattro fondatori, Corinna Corvonero è forse colei che ha la storia più interessante. Fin da giovane fu una strega straordinariamente intelligente e creativa; tali qualità erano amplificate dal diadema che indossava. Successivamente tale antefatto divenno un Horcrux di Voldemort.

Corinna ebbe una figlia di nome Helena con cui non era in buoni rapporti: dovendo vivere all’ombra della madre, Helena divenne invidiosa della sua intelligenza e del suo talento. Così rubò il diadema e fuggì in Albania. Questa azione sconvolse la madre, tanto da farla ammalare. Nonostante ciò, la strega non si  arrese e chiese al Barone Sanguinario, mago da sempre innamorato della figlia, di riportarla a casa. L’uomo riuscì con molta fatica a rintracciare Helena ma quando lei rifiutò l’invito, trattandolo con crudeltà, il Barone la uccise in un atto di ira. Pentendosi successivamente di tali azioni, il Barone si suicidò. Corinna, non vedendo entrambi ritornare, morì di crepacuore, non sapendo mai la triste sorte della figlia. Rifiutandosi di andare “oltre”, entrambi divennero i fantasmi delle casate Corvonero e Serpeverde.

Secoli avanti, Tom Riddle riuscì a sedurre il fantasma di Helena Corvonero e a farsi dire dove ella avesse nascosto il diadema. Il resto è storia.

I Corvonero sono molto competitivi per quanto riguarda il Quiddich e l’ambiente accademico, inoltre sono famosi per produrre individui stravaganti. Alcuni personaggi positivi Corvonero sono Luna Lovegood e il Professor Flitwick. Entrambi sono persone che hanno mostrando grande intuizione e intelligenza, ovviamente a modo loro. Sono anche personaggi che nonostante le loro debolezze (la bassa statura del primo, e il comportamento distratto e sognante della seconda) e l’emarginazione, sono stati capaci di enorme coraggio, specialmente nel supportare Harry Potter e nella battaglia finale di Hogwats.

Cho Chang è una Corvonero che potremmo identificare come “borderline”: fu il primo amore di Harry. In origine era la fidanzata di Cedric Diggory e cercatrice di Corvonero. Dopo la morte di Cedric, intratterrà una breve relazione con Harry, ma a causa della perdita di Cedric, la gelosia (soprattutto nei confronti di Hermione) e il senso di colpa, tale relazione terminerà agli inizi del sesto anno.

Indirettamente fu lei la causa dello scioglimento de “L’esercito di Silente”: propose al gruppo di far entrare una sua amica, Marietta, una Corvonero. Quello che Cho non sapeva, è che Marietta era una spia della Umbridge. Quando il suo tradimento verrà svelato, Cho la difenderà, incrinando ulteriormente il suo rapporto con Harry. Si riscatterà partecipando alla battaglia finale di Hogwarts.

Ma ci sono stati anche Covonero negativi, come il professor Quirrel, Marietta Edgecombe e Gilderoy Lockhart.

Il primo era una persona fragile che sognava la gloria sconfiggendo il Signore Oscuro, peccato che fu Voldemort stesso a prevalere su di lui, diventando il parassita del suo corpo. Quirrel è un personaggio che più che malvagio, oseremo dire tragico.

La seconda, Marietta, che, come detto in precedenza, ha tradito i suoi compagni a favore della Umbridge, agendo da perfetta talpa. Forse ciò era dovuto al fatto che sua madre era un alto funzionario del Ministero e temeva che la Umbridge, una volta scoperto il suo coinvolgimento, la licenziasse.

Ultimo, ma non meno importante, è Gilderoy Lockhart: un mago bello ed affascinante, autore di numerosi bestseller. In realtà è un truffatore che ruba i ricordi e le esperienze altrui per farne propri, per poi cancellare la memoria delle sue vittime. Ovviamente tutti i nodi vengono al pettine e Gilderoy venne smascherato ne La camera dei segreti: tenterà di obliviare Harry e Ron per sbarazzarsi di due testimoni scomodi, ma l’incantesimo gli rimbalzerà contro, rendendolo mentalmente disabile. Infatti soffrirà di amnesia permanente.

Che dire, Corvonero è la terza casa a cui danno maggiore importanza, dopo Grifondoro e Serpeverde. I suoi studenti tendono a essere geni creativi e bizzarri, forse è la casa più produttiva delle quattro nei campi accademici. Inoltre, come nell’esempio di Cho, possono avere sentimenti complicati verso le persone.

Ed eccoci arrivati alla conclusione del focus sulle case di Hogwarts. Ma non preoccupatevi, il mondo di Harry Potter è così complesso e interessante che sarà oggetto di altre analisi in futuro!

Debora Parisi

© Riproduzione Riservata

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *