Biancospino di Linda Kent

Ralph Vernon è il cugino e luogotenente del nuovo lord del castello di Evershine, che ha riportato una grave ferita in battaglia. L’unica persona in grado di curarlo, è Fleur, una giovane guaritrice dagli occhi d’oro e dal carattere pungente come i rami del biancospino, dalla quale Ralph è inesorabilmente attratto. Lei ha motivi profondi e inconfessabili per voler fuggire da Evershine, ma non sa opporsi alla propria vocazione e alle insistenze di quel gigante presuntuoso, arrogante e… magnifico. Conquistare Fleur è un’impresa più ardua delle tante battaglie che Ralph ha combattuto per York durante la Guerra delle due Rose e se la passione è un’arma più affilata della spada, altrettanto mortali si rivelano la gelosia, l’odio e la sete di potere che contrastano la felicità di due cuori innamorati.”

L’ospite dell’Oracolo del tè di oggi è Linda Kent, autrice italiana di numerosi e amati romance storici fra cui Una notte d’autunno, Vento di Cornovaglia, Sole nella brughiera editi da Mondadori e il recente Biancospino.

Nelle storie di Linda l’amore e la storia camminano l’uno al fianco dell’altro, incontrandosi e a volte scontrandosi con le vite dei personaggi, descritti con cura e dolcezza dalla sua penna.

Quale di loro farai sedere al tavolo dell’Oracolo?

Fleur, di Biancospino

Bene Fleur, accomodati!

 Il tratto principale del mio carattere      

La tenacia (ovvero il lato buono della caparbietà)

La qualità che desidero in un uomo.      

L’onestà. Del cuore più ancora che della mente.

La qualità che preferisco in una donna.      

Mi piacciono le donne che non si arrendono.

Quel che apprezzo di più nei miei amici. 

La lealtà.

Il mio principale difetto.    

La caparbietà (ovvero il lato meno buono della tenacia)

La mia occupazione preferita.     

Raccogliere erbe e fiori.

Il mio sogno di felicità.                                  

Da bambina, era essere amata. Un sogno che si è avverato

Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia.

Perdere l’odorato!

Quel che vorrei essere.                                  

Quel che sono: la moglie di mio marito.

Il paese dove vorrei vivere.      

Esiste un altro paese oltre l’Inghilterra?

Il colore che preferisco.

Verde. Come la campagna a primavera

Il fiore che amo.                                            

I gigli d’acqua. Mi ricordano una dichiarazione d’amore.

L’uccello che preferisco.    

Il pettirosso.

I miei autori preferiti in prosa.     

Geoffrey Chaucer

I miei poeti preferiti.    

The Pearl Poet

I miei eroi nella finzione.                 

Sir Gawain

Le mie eroine preferite nella finzione.      

La regina Ginevra

I miei compositori preferiti.                         

Mi piacciono le ballate di Messer Jude!

I miei pittori preferiti.     

Non saprei, ma adoro le vetrate colorate della cappella.

I miei eroi nella vita reale.    

Mio marito. Mio marito. Mio marito. E suo cugino.

Le mie eroine nella storia.                

La Regina Eleonora (d’Aquitania)

I miei nomi preferiti.     

Ralph (e Richard)

Quel che detesto più di tutto.     

Il tradimento

I personaggi storici che disprezzo di più. 

Giovanni d’Inghilterra

L’impresa militare che ammiro di più.     

La battaglia di Towton (un grande successo di York!)

La riforma che apprezzo di più.                 

Riforma? Direi il buongoverno di Lord D’Arcy

Il dono di natura che vorrei avere. 

Essere un po’ (ehm…un bel po’) più alta.

Come vorrei morire.

I protagonisti di un romance non muoiono, per fortuna!

Stato attuale del mio animo.

Sposa felice e presto madre: felicità, che altro?

Le colpe che mi ispirano maggiore indulgenza.

Sono golosa, lo ammetto. Perciò…

Il mio motto. 

“Nomen Omen”: nel mio nome il mio destino.

Grazie Linda per aver accettato l’invito dell’Oracolo del tè!

 

Abbinamento goloso: un classico Earl Grey, dal sapore intenso e dal gradevole aroma di bergamotto, da gustare con gli speziati Shrewsbury biscuits

Tempo di lettura: 3 minuti

 

Valentina Cebeni

© Riproduzione Riservata

Comments

  1. Maria Gabriella Conti says:

    Le tue risposte all’oracolo mi somigliano molto, pensa che anche per me l’olfatto è dote vitale.Il mondo si annientera’se perderà l’odorato.

    1. Linda Kent says:

      Ringrazio Valentina Cebeni per questa bellissima opportunità di far conoscere Biancospino e la sua protagonista, Fleur Fortescue. Grazie, naturalmente, anche a tutte le lettrici <3

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *