Caro Babbo Natale…

Caro Babbo Natale,
Come stai? Non te lo chiedo mai. 
Sei stanco, seduto su una sedia davanti a un tavolo di legno coperto di lettere. Leggi ogni desiderio e lo ordini su Amazon. Da due mesi non ti tagli la barba, gli addominali a tartaruga li hai nascosti dentro a una grossa pancia che curi da tempo rinunciando alla palestra e riempiendoti di cibo, rinunci ai tuoi capelli biondi per tingerli di bianco. Le renne ti fanno compagnia e metti la sciolina ai piedi della slitta. Il regalo che ti chiedo non lo devi comprare su Amazon, ma scrivere la parola “empatia” dentro a ogni pacchetto. L’empatia è la capacità di comprendere lo stato d’animo altrui, sia gioia che dolore, sentire il valore della vita delle persone importante come la nostra. Mettersi nei panni degli altri ci aiuta a costruire una società migliore perché “non faremmo mai qualcosa contro qualcuno che sentiremmo come fosse noi”.
Il tuo cuore batte forte dentro al tuo vestito rosso. Le vacanze natalizie le passerai da solo, perché la tua fidanzata prepara le calze piene di caramelle e carbone, mette benzina alla scopa, indossa capelli finti grigi, occhiali con lenti spesse e un naso grosso finto. 
A te Babbo Natale, chi ti porta i regali?

Roberta La Placa

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *